One HD

Live, Music, Show

Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Background

Come commercializzare la musica: Una formula di marketing musicale efficace e senza errori in 3 fasi che funziona

Scritto da il 22 Marzo 2018

Come commercializzare la vostra musica in modo più efficace

Sapere come commercializzare la propria musica è senza dubbio la cosa più importante che si possa fare per la propria attività musicale e per la propria carriera musicale nel suo complesso. Sapete che è una cosa che va gestita e se non vi impegnate per imparare a commercializzare la vostra musica in modo più efficace, allora dovete sapere che, come minimo, non accadrà mai nulla di serio nella vostra carriera musicale.

La prima cosa da chiedersi è se attualmente state gestendo gli elementi più basilari di una campagna di marketing musicale efficace.

Cosa intendo con questo?

Per cominciare, è importante valutare il punto in cui vi trovate in questo momento e stabilire se conoscete e capite esattamente quali sono i componenti fondamentali di una campagna di marketing musicale efficace. Ammettiamolo, se avete intenzione di farvi un nome nell’industria musicale, è importante che vi rendiate conto che investirete molto del vostro tempo e del vostro denaro nella vostra carriera musicale. Se siete certi che il vostro obiettivo assoluto è quello di trasformare il vostro talento musicale in un vero e proprio “business musicale” e non avete dubbi sul percorso di carriera che avete scelto… allora vorrete essere il più efficienti e produttivi possibile.

La maggior parte delle band e dei musicisti indie, che si tratti di rock, hip hop, folk o di qualsiasi altro genere, tende a lavorare solo su uno o due dei tre requisiti essenziali di un marketing musicale efficace. Per esempio, la maggior parte dei musicisti è bravissima a entrare in contatto con il pubblico. Con Facebook, Instagram, Twitter e YouTube nel mix, la comunicazione è diventata stupidamente semplice per il musicista di oggi.

D’altro canto, la richiesta di vendita viene occasionalmente gestita in modo efficace, ma tende a essere affrontata in modo casuale e senza una formula o le necessarie campagne di sensibilizzazione. Questo approccio poco brillante tende a smorzare gli sforzi anche delle band e dei musicisti più impegnati nel settore. Sfortunatamente, l’applicazione di una sola o addirittura di due di queste componenti chiave senza il terzo elemento essenziale in una campagna di marketing musicale non porterà il massimo rendimento per il tempo investito. Non è questo il modo di fare marketing musicale in modo efficace.

Non fraintendetemi, far conoscere il vostro nome e partecipare alle conversazioni con i fan può essere bello, persino gratificante ed è sicuramente meglio che non fare nulla, ma immaginate quanto sareste più efficaci se vi dedicaste a tutti questi aspetti essenziali del marketing della vostra attività musicale armati di una formula e di uno scopo ben preciso.

La soluzione al marketing musicale inefficace

In definitiva, quando si analizzano i dettagli di come commercializzare la propria musica in modo efficace, diventa evidente che, in quanto musicisti, è importante concentrarsi sugli elementi più produttivi per la crescita del proprio business musicale. Questi elementi di marketing e promozione musicale, suddivisi in un processo facile da seguire, consistono essenzialmente in una formula in 3 fasi:

Fase #1 – Creare consapevolezza: Trovare un pubblico che apprezzi il vostro stile musicale, il vostro sound e la vostra identità. Prendete le misure necessarie per comunicare loro il vostro messaggio musicale. Tutto ciò che fate deve creare una consapevolezza di voi e della vostra musica in ogni momento. Affrontate questo aspetto con precisione e con una direzione decisa e le fondamenta del vostro business musicale si consolideranno per gli anni a venire.

Fase #2 – Connettersi con il pubblico: Ho accennato prima a quanto sia stupido e semplice connettersi con i fan oggi. Instagram, Facebook, Twitter, YouTube e i tanti altri “ritrovi” online rendono questo processo un gioco da ragazzi. Una volta che avete gettato le basi iniziali e avete fatto conoscere al vostro pubblico esattamente ciò che avete da offrire, lavorate per mantenere questi importanti rapporti continui con i vostri fan, con i media e con gli importantissimi contatti commerciali che raccogliete lungo il percorso. I vostri fan e i vostri contatti vogliono sapere che fate sul serio. Che vi preoccupate per loro. Che siete qui per il lungo periodo. Creare dei legami con loro e tenerli coinvolti nel vostro processo di crescita vi garantirà questo risultato.

Fase #3 – Vendete le vostre cose (chiedete la vendita): Questa fase è essenziale. Se non avete prodotti da vendere… NON avete un’attività musicale. Lavorare per creare un flusso di cassa costante e coerente per la vostra attività musicale è fondamentale per il vostro successo a lungo termine. Invitate i fan a spendere i loro soldi e a comprare i vostri prodotti, e il resto dei processi di marketing musicale sarà molto più facile da gestire.

Sì, è più facile a dirsi che a farsi

 

Mi rendo conto che è più facile parlare di queste cose che realizzarle nella vostra carriera, ma il business musicale è questo, quindi incorporare questi processi nella vostra campagna di business musicale è un must, o semplicemente non durerete abbastanza per fare un buco nel mondo della musica.

E non è questo che vogliamo per la vostra carriera musicale… vero?

Anche in questo caso, potrebbe sembrare abbastanza facile tracciare una mappa di queste cose sulla carta, ma la verità è che la maggior parte delle band e dei musicisti troveranno cento e uno modi per rovinare tutto.

O passerete troppo tempo a creare consapevolezza e a entrare in contatto con il vostro pubblico, ma poi non riuscirete a chiedere la vendita. Oppure chiederete la vendita troppo spesso e dimenticherete di entrare in contatto con la vostra gente. Ho detto in precedenza che è bello darsi da fare, darsi da fare, andare là fuori e fare un sacco di marketing musicale, ma se non si toccano tutti e tre gli elementi di questo processo su come commercializzare la musica, allora si sta perdendo la barca e, cosa più importante… i fan non “sentiranno” la vostra vibrazione. Non entreranno in contatto con voi a un livello più profondo. Senza connessione, non ci sono vendite e senza vendite non si ha un’attività musicale.